Civetta delle Tane

Conosciuta in Italia come Civetta delle tane, il suo nome scientifico è Athene cunicularia.

Descrizione

La Civetta delle Tane ha zampe molto più lunghe di qualsiasi altra specie di gufo. Si tratta di una piccola specie di gufo con una testa grande e senza orecchie visibili. Sono di colore marrone, con macchie bianche lungo la regione del ventre. Sono alti solo 10 centimetri e pesano meno di una libbra.

Distribuzione

Il principale zuccherodove si trova la Civetta delle Tane sono i prati. Si trovano in tutto il Nord e Sud America. Quasi tutti questi gufi si trovano a vivere in Messico. Altri luoghi da includere sono la Florida e i Caraibi. Durante i mesi invernali, molti si trasferiscono in Louisiana e Texas.

Sono abitanti del suolo, unaCaratteristicoamuy unico per un gufo e spesso hanno la loro casa in terreni da pascolo e le aree agricole del terreno.

Comportamento

La Civetta delle Tane vive a terra ed è una delle poche specie attive durante le ore diurne. Sono noti per produrre 17 suoni diversi, molto più di qualsiasi altro otraspecie di gufo. Anche dopo un’attenta ricerca, non si sa ancora cosa significhi la maggior parte di questi suoni, alcuni di questi suoni sono stati identificati in funzione dell’accoppiamento e per scopi territoriali.

Non si sa molto sulle civette tane che abitano le aree del Canada nei mesi invernali. C’è una ricerca su questo comportamento, e sono in corso alcuni sforzi per etichettare questi gufi, e poi utilizzare dispositivi elettronici per rintracciarli. Tuttavia, questo può essere un processo costoso e difficile, per cui i piani finali sono ancora in fase di sviluppo.

Dieta / Cibo

Ci sono diverse fonti di approvvigionamento diper la Civetta delle Tane. La sua preda comprende lucertole, uccelli, roditori e una varietà di piccoli insetti. Sono ottimi cacciatori, in agguato lontano dal suolo, dove è possibile vedere i dintorni e poi colpire la preda.

Sono anche noti per cacciare in cicli, ad esempio, è possibile trascorrere 24 ore intere di caccia, poi si avrà un periodo di 12 ore o più in cui non si mangia. Questo per dare il tempo necessario per creare i pellet che rigurgitano, una volta che i pellet sono fuori dal corpo, il ciclo alimentare ricomincerà di nuovo.

La Civetta delle Tane può consumare la metà del proprio peso corporeo se nutrito.

Riproduzione

I maschi sono estremamente vocali quando arriva il momento di attirare un compagno. Queste chiamate attireranno una femmina, che risponderà con i suoi suoni. Il nido che la coppia fa sarà creato sottoterra.
La femmina può deporre da 6 a 12 uova alla volta. Il maschio porterà il cibo alla femmina durante il periodo di incubazione e lei non lascerà più le sue uova. Egli sarà presente anche per offrire il suo sostegno e impedire ai predatori di infastidire le sue uova. Il periodo di incubazione è breve – circa due settimane. I giovani andranno per conto proprio quando avranno circa 6 settimane di vita.
Hanno una durata media di vita di 10 anni, sia in natura che in cattività.

Conservazione

La Civetta delle Tane è stato classificato come specie in via di estinzione dal 1978 in Canada. Nidi sono stati collocati in molte aree del Canada per dare a questi gufi un modo di deper accoppiarsi con successo e sentirsi al sicuro nel farlo. Ciononostante, sono stati messi in pericolo negli anni 2000.