Gufo della Virginia

Noto anche come gufo reale virginiano, il suo nome scientifico è Bubo virginianus.

Descrizione

Il gufo de la virginia non ha le corna, ma le sue orecchie sono abbastanza grandi da dare questa impressione. La posizione delle orecchie è più vicina al centro della testa, più verso l’esterno che per gli otrasspecie di gufo. Presentano una colorazione grigio scuro, combinata con il marrone scuro. Hanno aree bersaglio sparse in tutto il corpo e lungo la parte anteriore.

Le femmine adulte sono alte circa 25 pollici, i maschi sono più piccoli, con una dimensione di circa 20 pollici. L’apertura alare delle loro ali può essere da 50 a 60 pollici.

Anatomia gufo virginiano

Hanno diversi tipi di piume, che sono interessanti da esaminare individualmente. Questo piumaggio offre calore e la capacità di volare con grazia e rapidità. Sono considerati il più veloce di tutti i gufi del mondo. Sono in grado di volare circa 40 miglia all’ora quando necessario. Tuttavia, spesso volano ad una velocità di circa 30 miglia all’ora.

Questi gufi hanno gli occhi più grandi di tutti i gufi del mondo. Questo non significa che possono vedere meglio, ma aiuta a tenerli lontani dalle perdite.predatori. Il grande gufo virginiano ha una visione eccellente e un udito incredibile.

Evoluzione

Non abbiamo molto su laevoluzione della civetta. La maggior parte degli esperti ritiene che ciò sia dovuto al fatto che sono talmente adattabili al loro ambiente che non abbiamo resti fossili di loro, in quanto sono stati in grado di modificarsi per adattarsi bene a qualsiasi ambiente. Ciononostante, ci sono ancora molti che vogliono indagare sulla questione.

Quello che sappiamo è che i gufi risalgono a milioni di anni fa. Da fossili trovati in altre specie, più del doppio della dimensione dei gufi attuali. Le effettive variazioni di taglia variano notevolmente a seconda della specie. Abbiamo molte domande senza risposta riguardo al suo processo evolutivo e forse un giorno dovremo condividerne di più con un certo grado di certezza.

Comportamento gufo reale virginiano

Che suono ti viene in mente quando pensi ai gufi? Questo suono può essere una chiamata molto forte e lunga, o una chiamata morbida e corta. Il significato di queste chiamate è ciò che determina il modo in cui suonerà. I maschi sono i più rumorosi, chiamando per stabilire il loro territorio, per avvertire i predatori di stare lontano, e per trovare le femmine per potersi accoppiare.

Le donne rispondono alle chiamate maschili con un suono acuto. Il discorso può andare e venire per diverse ore, e anche diversi giorni prima di incontrarsi.

Habitat gufo de la virginia

C’è una grande diversità dil’habitat per il gufo. Vivono in molti luoghi, anche dove la gente non se lo immagina, come le zone dell’Alaska. Si trovano anche in Sud America, nelle foreste tropicali, non sono molto esigenti su dove rifugiarsi.

A volte si rifugiano tra gli alberi e altre volte all’aperto. A loro non sembrano preoccuparsi degli esseri umani che li circondano, e molti vivono nei parchi. Le parti superiori di edifici, fienili e persino chiese sono luoghi comuni dove è possibile trovarli.

Tuttavia, è importante riconoscere che gran parte del loro ambiente naturale continua ad essere loro sottratto. In molti luoghi non sono in grado di adattarsi completamente a questi cambiamenti e, di conseguenza, il numero di gufi reali virginiani è stato ridotto e le zone in cui si possono osservare sono diventate più sottili.

Alimentazione

Quando si tratta di mangiare, il gufo virginiano mangia molto più cibo di altre specie di gufo. Trascorrono molte ore ogni notte in cerca di cibo e sono molto pazienti quando si tratta di caccia, vi aspetterà a las lasdi cibo per catturarlo. Non hanno paura di andare a caccia di prede troppo grandi da inghiottire, useranno semplicemente il loro forte becco per farli a pezzi che possono inghiottire.

Ci sono un sacco di cibi diversi che questi gufi possono consumare. E ciò a cui il gufo ha accesso dipenderà realmente dalla zona in cui vive. Alcune delle sue prede più comuni sono conigli, scoiattoli,i serpenti e l’opossum. Coloro che vivono vicino all’acqua consumano anche rane e pesci.

Poiché questa specie di gufo non migra, deve sicuramente adattare le sue abitudini alimentari. Gli alimenti disponibili possono cambiare a seconda della stagione, e sembrano disposti a prenderlo in considerazione, senza minacciare la loro sopravvivenza.

Riproduzione

Il processo di accoppiamento di questi gufi inizia con le chiamate, ma poi diventa molto di più. Pur essendo animali isolati, la stessa coppia si incontrerà anno dopo anno. Sono in grado di ritrovarsi attraverso le chiamate che riconoscono. L’unica eccezione sarà se uno di loro muore o si ritira dal loro habitat naturale. In quel momento, poi, la ricerca di un nuovo partner diventa una priorità, ma potrebbero volerci alcuni anni perché ciò avvenga.

Dopo l’accoppiamento, depongono da due a sei uova. La coppia si occuperà a turno di queste uova, uno resterà con loro, mentre un altro potrà andare a mangiare e prendersi cura delle proprie esigenze. Il periodo di incubazione può variare da 26 a 35 giorni.

I gufi de la virginia sono ottimi genitori, e faranno del loro meglio per portare cibo a sufficienza per tutti i pulcini. Quando non c’è abbastanza cibo il più grande e il più forte si stanca, ma non gli altri. Questo processo avrà luogo durante le prime 5 settimane di vita, e poi i giovani gufi dovranno trovare il proprio luogo di residenza. Hanno una lunga vita in natura fino a 30 anni.

Predatori gufo reale virginiano

Questa specie di gufo non ha troppi nemici naturali di cui preoccuparsi. Quello che si può trovare spesso dipende da delambiente in cui vivono. I falchi possono essere una minaccia, soprattutto per i giovani gufi de la virginia che sono recentemente usciti dalla sicurezza e dalla protezione dei loro genitori. Più della metà dei giovani sarà consumata dai falchi durante il primo anno di vita.

Gli esseri umani sono l’altra grande minaccia per il futuro di questi gufi. Molte persone pensano di essere una seccatura e quindi mettono veleno e trappole. Gli esseri umani anche posto veleno per uccidere i roditori, ma questi gufi mangiano topi, e sono avvelenati. Le tossine della preda vengono rilasciate nel corpo dell’uccello e possono portare alla morte. Gli agricoltori sono noti per sparare contro di loro e alcune persone lo fanno solo per il divertimento di esso.